La scuola diventa GustoSa ! aperte le iscrizioni ai laboratori del gusto per i bambini e ragazzi delle scuole del territorio.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • “Dal chicco di grano alle mani in pasta, Il piccolo casaro, Il fantastico mondo delle api, Un filo d’olio, L’officina dei cinque sensi, Buono come il pane, la Civiltà contadina” questi i laboratori che il Consorzio Terra di San Marino e l’Ufficio Gestione Risorse Ambientali ed Agricole intendono offrire agli studenti della Repubblica di San Marino, dando loro la possibilità di conoscere l’agricoltura e le produzioni agroalimentari tipiche del nostro territorio.
    “Visto il successo delle scorse edizioni – affermano gli organizzatori- vogliamo riproporre anche per l’anno 2009 -2010 i laboratori di educazione alimentare ed ambientale che tanto erano piaciuti ai bambini e alle insegnanti della Repubblica. Tali laboratori rappresentano un importante strumento per diffondere un diverso e nuovo approccio culturale verso il cibo e, attraverso questo, verso il territorio e l’ambiente; ma non solo, esso è uno strumento da privilegiare per ottenere comportamenti alimentari equilibrati e per insegnare ai ragazzi l’opportunità di fare scelte di consumo consapevole”
    Le materie di “studio” saranno diverse, dai cereali (pane e piada) al miele, dall’olio extravergine d’oliva al latte e formaggio, dall’analisi sensoriale degli alimenti all’educazione alimentare; e, novità per questo anno scolastico, un laboratorio di approfondimento incentrato sulle tradizioni rurali sammarinesi con la visita guidata al Museo della Civiltà e delle Tradizioni Contadine della Repubblica presso la restaurata Casa “Fabrica”.
    Possono partecipare ai Laboratori del Gusto le classi delle scuole elementari, medie, superiori e del centro di formazione professionale di San Marino, inviando apposita scheda scaricabile anche on-line sul sito www.terradisanmarino.com. Le iscrizioni sono aperte fino al 10 Ottobre.
    Per informazioni contattare la segreteria del Consorzio Terra di San Marino, dal lunedì’ al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, oppure telefonicamente 0549 902617 – [email protected]