L’ALTRA INFORMAZIONE come mai non trasmette più? Semplice la trasmissione da San Marino era abusiva!

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il seguitissimo TG delle ore 19,00 che vedevamo sull’emittente italiana VGA di Rimini, curato da alcuni giornalisti dell’Informazione di San Marino; tale David Oddone e tale Antonio Fabbri, dal nome ‘’L’ALTRA INFORMAZIONE’’ dove venivano commentati e diffusi (anche con video) gli articoli giornalieri del quotidiano ‘’L’Informazione’’ di San Marino, ora non c’è più.

    Più volte mi sono sintonizzato a quell’ora su VGA ma niente..c’era un programma culturale.

    Nessuno, nemmeno l’Informazione stessa, ne hanno dato l’annuncio.

    Come mai? Dove è andata a finire la libertà di stampa, tanto proclamata?

    O si pubblica solo quello che fa comodo?

     

    Non vi preoccupate la notizia la diamo ora noi, da Panama.

     

    Se fosse vero quello che dice, su San Marino, il giornalista Galullo: ‘’ Un paese che mi ricorda tanto le nostre splendide regioni del Sud (e viepiù del Nord) dove l’omertà e le mezze parole regnano sovrane’’ si capisce perché questa notizia non sia stata data.

    Ma ora ci è giunta a noi per mail, come ce ne sono giunte anche altre, che non riguardano solo l’informazione.

    ‘’L’altra informazione’’ ha chiuso perché non aveva le autorizzazioni per trasmettere da San Marino: quindi era abusiva.

    Con un provvedimento delle Poste Sammarinesi, si è ordinato alla redazione dell’Informazione di cessare immediatamente la diffusione di questo notiziario qualora fosse trasmesso da San Marino con un’antenna posta sopra il tetto della sede di Borgo Maggiore dell’Informazione stessa.

    Dall’Informazione la risposta non si è fatta attendere: hanno dichiarato che le trasmissioni venivano effettuate tramite internet, ma tant’è che l’antenna non c’è più; come il telegiornale l’ALTRA INFORMAZIONE!!!

    Forse non avranno nemmeno più la connessione internet?

    Che sia una di quelle famose antenne tanto criticate da alcuni nostri politici – quando erano all’opposizione – e da gran parte della cittadinanza? No, non sembra: quelle ancora ci sono…

    Era da diversi anni che il tg andava in onda, senza pagare il relativo canone allo Stato Sammarinese, ma soprattutto SENZA PERMESSI. Questo non va molto bene..

    Questa cosa ci sembra particolarmente grave, ma non sembra che il Governo sammarinese abbia fatto alcunché, ne la revoca della licenza, ma nemmeno la sospensione magari per sei mesi. Cose che ci si aspetterebbe in casi simili.

    Allora se ciò è possibile facciamo mettere sopra qualche capannone alla Ciarulla una miriade di antenne, tanto se il Governo non ci becca si può guadagnare finchè si vuole, poi se ci prende le togliamo, tanto non ci fa niente…bell’esempio di rispetto delle regole.

    Proprio da un Governo che in tutte le salse ha detto che ora le cose sono cambiate e che i controlli sulle società sarebbero stati più accurati. Vedo!

    Mi aspetto che dopo questa nostra denuncia, il Segretario Arzilli faccia qualcosa. Noi ritorneremo sull’argomento, anche in conferenza stampa con domande pertinenti su questo argomento.

    Con altre Società mi sembra che il Congresso di Stato abbia fatto diversamente; addirittura si è arrivati alla revoca, forse anche per molto meno.

    Ma soprattutto come mai l’opposizione se ne sta zitta?

    Quando, ricordiamoci, ha addirittura interpellato sui chioschi in città!!!

    Due pesi e due misure? Speriamo di no!

    Vedremo.

    Consiglio al Direttore dell’Informazione il Sig. Filippini di pubblicare questo scoop; gli garantisco che è vero!

    Tanti, tanti cari saluti

    Il Direttore

    Qualora si volesse informare il giornale.sm su qualche altro abuso, non solo dell’Informazione, potete segnalarlo direttamente a:

    [email protected]