L’ANIS DA IL VIA AD UNA SERIE DI INCONTRI CON LE FORZE POLITICHE E SOCIALI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

L’Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese ha iniziato questa settimana una serie di incontri con le forze politiche e le parti sociali, ritenuti indispensabili per fare il punto sulla difficile situazione del Paese. Tali incontri, fortemente voluti dal Consiglio Direttivo, vogliono rappresentare uno stimolo per tutti gli attori principali delle scelte strategiche di San Marino. In mattinata si è svolto il primo incontro, presso la sede dell’Associazione, con i rappresentanti delle forze politiche che compongono la coalizione di maggioranza, il Patto per San Marino. Nel pomeriggio è stata la volta del Partito dei Socialisti e dei Democratici e, a seguire, del Partito Socialista Riformista Sammarinese.Nei prossimi giorni seguiranno gli incontri con le altre forze politiche di opposizione, i Democratici di Centro e Sinistra Unita, e a seguire con le associazioni economiche di categoria e con le organizzazioni sindacali.

Partendo dalla preoccupazione per la situazione economico-sociale in cui versa il Paese, l’iniziativa si prefigge l’obiettivo di stimolare una reazione decisa e responsabile per la ricerca di soluzioni ampiamente condivise, soluzioni che inevitabilmente implicheranno equi sacrifici per tutti.
Nella consapevolezza che niente sarà più come prima, è al contempo indispensabile cercare di individuare nuove traiettorie di sviluppo.

L’Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese nel corso di questi incontri ribadisce la centralità di due aspetti: la tenuta dei conti pubblici, che saranno messi a dura prova in particolare a partire dal 2011, e la necessità di introdurre tutte quelle riforme capaci di rendere efficiente il Sistema Paese. Ci riferiamo ad alcune riforme istituzionali, a quella del mercato del lavoro, della giustizia, delle pensioni, della Pubblica Amministrazione, ecc.
Senza sottovalutare che resta primaria per il mondo imprenditoriale la risoluzione delle criticità con l’Italia.

Tra i temi affrontati, degno di nota quello relativo ai rinnovi dei contratti di lavoro, alcuni già scaduti, altri in scadenza a fine anno: per tutti quanti, è stato affermato, si dovrà trovare un denominatore comune in termini di sostenibilità e di competitività.

L’Anis ha elaborato ed illustrato una serie di proposte per contenere il deficit dello Stato e per aumentare la competitività del sistema, che auspica possano essere prese in esame nella stesura della prossima Legge Finanziaria. Sui singoli temi è a disposizione per il necessario confronto e approfondimento.

L’auspicio dell’Anis è che questo appello non cada nel vuoto.

ANIS

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com