Legge sport: Spadafora,presidenti concentrati su un articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 15 SET – “Finche’ saro’ ministro manterrò la
    mia indipendenza e l’autonomia”: lo dice il ministro per le
    politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, in una
    diretta facebook, parlando della legge di riforma dello sport,
    un “testo unico deve dare tante risposte”.
        “Il testo unico ha 232 articoli – ha aggiunto – ma i vertici
    del mondo sportivo si sono concentrati su un solo articolo,
    quello del numero dei mandati. Dovrebbe esserci un atteggiamento
    diverso, difendere lo sport non se stessi. Quando sono
    diventato ministro ho trovato un mondo molto conflittuale ora li
    ritrovo uniti nella lotta alla tutela del privilegio di
    autoconservarsi. Per me importante salvare il testo generale”.
        Spadafora ha sottolineato che “è giusto che lo Stato chieda
    un’azione forte di controllo di questi soldi. E’ il mio compito
    e sarò irremovibile sull’incompatibilità politica. E’ un
    conflitto di interesse grande come una casa. Io rispetterò
    sempre l’autonomia dello sport ma lo sport deve rispettare la
    politica. I presidenti – ha aggiunto – mi chiedano un incontro e
    non lancino documenti non facciano polemica per conservare la
    poltrona”.
        “Le forze di maggioranza stanno lavorando tanto con me – ha
    concluso – lunedì prossimo ci sarà un vertice. Abbiamo tutti
    voglia di non sprecare questa occasione”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte