lo Sceicco del Dubai Saeed Al Maktoum a San Marino

  • Le proposte di Reggini Auto

  • In questo momento non penso alla Roma o al Milan, ma solo al tiro a volo, perchè voglio sfruttare al meglio il talento che Allah mi ha dato: altro che calcio, il mio obiettivo è vincere una medaglia alle Olimpiadi di Londra 2012″. Lo ha detto lo Sceicco del Dubai Saeed Al Maktoum al termine della gara di skeet della quarta prova della Coppa del Mondo di tiro a volo svoltasi oggi a San Marino, in cui lo stesso Sceicco, in rappresentanza degli Emirati Arabi Uniti, si è piazzato al 48/o posto su 87 concorrenti.
    Ad Al Maktoum era stato chiesto se siano fondate le voci che vogliono la sua famiglia vicina all’acquisto di una quota del Milan, ed un commento sulla situazione societaria della Roma, club per il quale, il 20 aprile dell’anno scorso, lo stesso Sceicco disse di aver avuto dei contatti.
    La gara è stata vinta dal cipriota Georgios Achilleos, con 146/150, davanti al kuwaitiano Zaid Almutairi (145) ed al norvegese vice-campione olimpico Tore Brovold (143). Migliore degli italiani è risultato l’olimpionico di Atlanta Ennio Falco, settimo (e quindi escluso dalla finale a sei) con 118.
    L’altro azzurro Giancarlo Tazza ha chiuso al 14/o posto mentre 18/o si è piazzato l’italiano d’Egitto Franco Donato