Lo Stato deve ancora incassare 71 milioni di Euro..da San MarinoOggi.sm

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Un bel gruzzolo ma la metà andrà perso. Si legge sul giornale San Marino Oggi.sm che dal 2005 alla fine del 2008 la Banca Centrale ha raccolto circa 40 milioni di Euro.

    35 milioni di questi 71 non sono incassabili in quanto sono relativi a società non più operative, quindi andranno persi.

    Occorre – come dice il SanMarino Oggi.sm – fare chiarezza. Le iscrizioni a ruolo non sono mano regie in quanto quest’ultime sono scomparse con la legge n.70/2004, con l’introduzione del dipartimento esattoria.

    Nel corso del 2008 sono stati incassati 13 milioni di Euro, 75 mila interessi di mora, 38 mila euro per interessi su dilazioni di pagamento e 90 mila euro per sanzioni pecuniarie.

    Per poter incassare tali cifre sono state eseguite 449 azioni esecutorie di cui 281 pignoramenti di crediti e 168 esecuzioni mobiliari.

    Nel corso del 2009 sono stati eseguiti 49 pignoramenti immobiliari, 4 pignoramenti di stipendio, 6 pignoramenti immobiliari. 8 pignoramenti mobiliari negativi a carico di contribuenti – persone giuridiche – che erano di fatto irreperibili pur risiedendo in territorio oppure con licenza sospesa. Su questi casi è partita la segnalazione alle Segreterie competenti.