L'Orgoglio sammarinese di Oreste Pelliccioni (NS)

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Seguendo la campagna elettorale attraverso le interviste sui media e parlando con i vari candidati provo disorientamento, incertezza e capisco perché tanta gente libera pensa di non andare a votare in segno di protesta…..

    Sentendo le diverse campane, non è credibile che: quasi tutti i vecchi politici abbiano la ricetta giusta per guarire questo malato grave;  nessuno ammette (fare autocritica è segno di intelligenza!) che potrebbero aver fatto errori negli ultimi 10 anni. Ci vuole un pelo sullo stomaco per pretendere che la gente si dimentichi degli scandali, dell’isolamento internazionale, della perdita della sicurezza, della sfiducia nella giustizia, dei problemi di viabilità, del parcheggio dell’ospedale, delle pensioni a rischio purtroppo elargite con troppa facilità a cittadini che figurano risiedere in Repubblica, ma in realtà bivaccano in Argentina con i nostri soldi.

    Per non parlare delle difficoltà di reperire un ristorante libero: tutti impegnati dai partitoni e da chi ha fatto fortuna alle spalle della cittadinanza, per cene di recupero e ricucitici, che però generano solamente violente alzate dei valori di colesterolo nei  cittadini più scaltri. Sono certo che molti mangeranno e molto; ma, una volta digerito, il 09/11/08 , da veri Sammarinesi proveranno disgusto è con dignità, eviteranno  di convivere ancora con il rimorso di non essere stati un buon esempio per i loro figli. Per  non pensare alla gravissima spaccatura  tra residenti e non, conseguenti alla scorrettezza di qualche politico o presunto taleDOPO IL DANNO  ANCHE LA BEFFA !!!!

    Pensando a questo  mi auguro con tutto il mio cuore, che da un momento all’altro, scenda sul monte TITANO dalle nostre Torri, un grosso telo con scritto: “SAMMARINESI SIETE SU SCHERZI A PARTE”. Basta con questi compagni di merende, non possiamo delegare più nessuno, oggi tocca a NOI, dobbiamo avere il coraggio di mettere da parte in nostro egoismo, pensare al bene del Paese e fare qualcosa di importante per la salvaguardia del futuro di tutti.

    Cambiare oggi è un dovere ma per cambiare c’è bisogno della partecipazione di tutti; andiamo a votare e votiamo la LISTA DELLA LIBERTA’, solo così il paese non avrà padroni, riconquisteremo il DIRITTO ALL’UGUALIANZA e ALLA LEGITTIMITA,  e perderà gli artefici  dell’opportunismo di Stato.Aiutateci a mandare a casa chi ha dimostrato con i fatti di non avere a cuore il nostro paese; pensate  a tutti gli enormi danni, ai problemi del paese, gettato nella confusione più totale. Vedono tutti la delusione, lo scoramento e la non volontà di andare a votare; ma così facendo garantiremo a loro il potere e noi tutti perderemo una grande irripetibile occasione.

    Non date spazio e ragione a chi valorizza il dire “tanto ogni popolo ha i governanti che si merita”, questo non vogliamo che succeda più, lottiamo, difendiamoci insieme andando a votare per gente nuova, competente e onesta; questo si può e si deve fare per continuare a sperare in un San Marino dignitoso e orgoglioso, come i nostri vecchi ce lo hanno lasciato. Voi  giovani che andate a votare per la prima volta non cedete alle lusinghe o promesse, informatevi sulla onestà e correttezza dei candidati, cosi facendo salvaguarderete il vostro futuro. Votate le facce nuove e pulite che ci sono nei partiti, perché solo facendo crescere questa realtà, finirà l’arroganza e l’egoismo che oggi  opprime tutti.NOI SAMMARINESI chiediamo fiducia perché siamo parte della Cittadinanza tradita, disgustati dai TRADITORI,  siamo certi che questa esperienza vissuta ci trasmette una forza incredibile per impegnarci per non tradire le Vostre aspettative ed esigenze.  Tutti per la  LISTA DELLA LIBERTA’;  perché un giorno tutti possiamo orgogliosamente dire “NOI SI “….   NOI c’eravamo quando il paese aveva bisogno.

     

                                                                     ORESTE PELLICCIONI