Medicina-AP Titano: sfida vitale per l'ottavo posto in classifica

  • Le proposte di Reggini Auto

  • A cinque partite dal termine della prima fase, i giochi per la suddivisione dei posti per la seconda fase (promossi, rimandati e bocciati) sono tutt’altro che decisi, con tanti scontri diretti che possono riscrivere l’attuale situazione. Al momento sarebbero Riccione, Aics, Scirea e Lugo ad andarsi a confrontare con le prime quattro del girone dell’alta Emilia per i posti promozione, Imola, Artusiana, San Lazzaro e San Marino a confrontarsi con le “rimandate” dell’altro girone per salvarsi in anticipo, ed Ozzano, Medicina, Massa Lombarda e Cervia a giocarsi la salvezza con le ultime quattro del raggruppamento emiliano.
    Sabato prossimo alle ore 21,00 i Titani affronteranno una difficile trasferta, ennesimo esame di questa stagione biancazzurra, ma la fiducia non manca, considerato che coach Del Bianco arriva alla partita con i ranghi completi e con gli acciaccati che stanno gradualmente recuperando un buono stato di forma fisico.
    Partita difficile ma i Titani ci hanno abituato, in questa stagione, che i peggiori nemici sono proprio loro stessi e la mancanza, a sprazzi, di determinazione ed energia.
    Obbligatorio migliorare, infatti, la concentrazione dei nostri ragazzi, che arrivano da almeno due gare molto difficili da decifrare, con la discontinuità a farla da padrona nell’arco di una stessa gara.
    All’andata al Multieventi fu 81-76 Titano, con prove magistrali di Tentoni e Rossini da una parte, e di Caprara e Scalorbi dall’altra.

    COMUNICATO STAMPA A.P. TITANO