Mihajlovic “in emergenza, ma a Genova si può vincere”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – BOLOGNA, 21 NOV – “Abbiamo tre punti in meno dello
    scorso anno, con 8 infortunati e avendo già affrontato Milan,
    Lazio, Sassuolo e Napoli. Io dico che la situazione non è troppo
    tragica e che a Genova, anche se in emergenza, possiamo
    vincere”. Sinisa Mihajlovic suona la carica al suo Bologna, alla
    vigilia della trasferta dell’ex a Marassi, contro la Sampdoria.
        “Dobbiamo solo avere un pizzico di attenzione in più dietro e
    di cattiveria davanti, perché mi aspetto una partita decisa da
    episodi. Se prendiamo gol da 40 gare consecutive significa che
    quello che facciamo non basta, serve di più”. Il Bologna sarà in
    emergenza, anche se il tecnico inizia a recuperare diversi
    pezzi: convocati Mbaye, Medel, Hickey, Poli, Schouten e Sansone.
        Hickey sarà molto probabilmente titolare sulla fascia sinistra
    di difesa, Schouten ha buone possibilità di riprendere posto in
    mediana.
        Per gli altri dovrebbe esserci posto in panchina, Medel
    incluso: “Fosse per lui giocherebbe sempre. A Benevento mi sono
    fidato delle sue sensazioni e si è rifatto male, ma d’ora in poi
    non mi faccio fregare: domani parte dalla panchina, giocherà
    quando lo vedrò pronto io”, chiosa Sinisa, ancora senza Dijks,
    Skov Olsen e Santander. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte