Mondiali: Luis Enrique, non cambio per 10 minuti brutti

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 05 DIC – Difende le sue idee e la sua squadra
    Luis Enrique alla vigilia dell’ottavo di finale mondiale contro
    il Marocco. “Non cambiero’ per gli unici 10 minuti da
    dimenticare contro il Giappone. Giochiamo contro il Marocco,
    che è una grande squadra, e in termini di motivazione stiamo
    molto bene. Sono molto motivato e convinto di poter ottenere un
    buon risultato”.
        “Il Marocco è la squadra più in forma in questo campionato –
    proseguo il ct delle ‘furie rosse’ – Se qualcuno guarda
    dall’alto in basso il Marocco, non è la squadra spagnola.
        Giocheremo in uno stadio pieno, sarà la festa del calcio. Ci
    sono tanti marocchini, con i quali andiamo molto d’accordo.
        Avremo 5.000 spagnoli che si faranno sentire. Ci sono tutti gli
    ingredienti per divertirsi. Vogliamo raggiungere il nostro
    obiettivo”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte