Mourinho strizza l’occhio all’Inter: ”E’ il mio ambiente ideale”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

José Mourinho ha parlato del suo futuro tenendo viva l’opzione nerazzurra: ”Voglio lavorare con le persone che amo, era quello che avevo all’Inter”.

Resta ancora in attesa della prossima destinazione Josè Mourinho, dopo la fine dell’esperienza alla guida del Manchester Utd.

Lo Special One in una lunga intervista al quotidiano britannico Telegraph svela i suoi piani futuri: ”Ho già rifiutato un’offerta. Voglio lavorare in un club che capisce che c’è una struttura in atto. Non voglio lavorare in una struttura in cui non coincidono i pensieri. Durante la mia carriera ho lavorato in tutte le circostanze possibili. Le situazioni di maggior successo non sono dovute alla struttura, ma all’empatia nella struttura. Le persone che lavorano bene insieme. Persone che condividono lo stesso tipo di idee. Questa è la cosa fondamentale”.

Real Madrid, Psg oppure un affascinante ritorno all’Inter, le opzioni più gettonate per l’allenatore portoghese: ”Che club mi piacerebbe allenare? Un club che non è pronto per cacciare trofei immediatamente, ma con l’ambizione di essere un cacciatore di trofei. Non andrei in un club senza ambizione. Ho rifiutato l’offerta importante di cui ti parlavo perché voglio calcio di alto livello e ambizioni al più alto livello. Questo è il mio secondo requisito, il mio primo è l’empatia strutturale”.

E quando si parla di sentimenti, Mourinho non può che strizzare l’occhio ai nerazzurri: ”Voglio lavorare con le persone che amo. Persone con cui voglio lavorare, con cui sono felice di lavorare, con cui condivido le stesse idee. Non voglio essere in una contraddizione continua tra ciò che penso io e ciò che pensano gli altri. Se un club così esiste veramente? Era quello che avevo all’Inter. Ci sono club come questo. Normalmente, questa è una parte molto importante di un club di successo”. Il Giornale.it

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com