Movimento Democratico-San Marino Insieme replica alle dichiarazioni di Santi e Gasperoni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo

A seguito delle dichiarazioni di Santi e Gasperoni, Movimento Democratico tiene a precisare quanto segue:

Abbiamo creato insieme a RETE il progetto DiM (Democrazia in Movimento) nel quale abbiamo creduto e ci siamo spesi al massimo delle nostre forze.

Nel mese di agosto u.s., a seguito di comportamenti personali di alcuni nostri aderenti, il Direttivo del Movimento Civico RETE ha deliberato che la fiducia nei confronti del nostro Movimento era cessata, ritenendo necessarie nuove norme e regole fra le nostre forze, finalizzate alla tutela di entrambi i Movimenti e al prosieguo del progetto comune.

Ci è stata sottoposta una serie di norme e regole che, a larga maggioranza, abbiamo ritenuto inaccettabili, in quanto “lesive della dignità politica e personale degli aderenti al Movimento”.

Preso atto della mancanza di fiducia nei nostri confronti e della volontà di adottare le suddette norme e regole senza sostanziali cambiamenti, abbiamo ritenuto l’abbandono del rapporto politico con RETE l’unica strada perseguibile.

Invitiamo Santi e Gasperoni a dare una lettura più oggettiva dell’accaduto in quanto rappresenta ancora, per noi, e immaginiamo anche per loro, una ferita dolorosa nel nostro percorso politico.

Movimento Democratico-San Marino Insieme

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com