Mularoni: c’è un grosso problema; quello di certa stampa interna! ..guarda il video della conferenza stampa.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Queste le dichiarazioni oggi in converenza stampa dei Segretari Ciavatta, Casali e Mularoni:

    CIAVATTA:

    ”Abbiamo visto nell’ultimo Consiglio maggioranza coesa e opposizione
    in difficoltà.
    con la riforma della pa. si sono messe le basi ma c’è ancora molto da fare.
    legge quadro, come si fa la selezione, il rigore del pubblico dipendente e la
    legge sui dirigenti, fatte queste occorre vedere l’emergenze che ci sono nei
    vari uffici, la mancanza di professionalità dovute essenzialmodo alla
    scellerata politica delle assunzioni dei precedenti governi.
    Corso di formazione per la semplificazione dei processi che è un nostro
    obiettivo, anche se difficile.
    Formazione ed innovazione tecnologica sono cose che devono andare avanti in
    parallelo.

    CASALI. Nell’ultimo Consiglio abbaimo lavorato sodo ed abbiamo portato avanti
    una decina di leggi. Stiamo portando avanti bene il nostro programma. La legge
    sulle intercettazioni e sull’antiriciclaggio ne è l’esempio.
    impegno evidente ed efficace del Governo sul piano della trasparenza.
    Si sono fatte più cose in questi ultimi sei mesi che negli ultimi quattro o
    cinque anni; se si fossero fatte in questo lasso di tempo non saremmo stati
    così in emergenza.
    Per il fatto che il Patto di San Marino ha fatto così tante cose esprimiamo
    una certa soddisfazione.

    MULARONI: C’è un grosso problema interno che è quello della stampa interna;
    se guardiamo anche alla Svizzera facciamo fatica a trovare degli organi di
    stampa che parlano così male del loro paese.
    Il Psd parla del nulla relativamente all’ingresso in Ue, in quanto l’Ue non è
    disposta in nessun modo a farci entrare come stato membro.
    Stolfi si è permesso di inviare – come membro dell’opposizione – una lettera
    di richiesta di adesione all’unione europea senza peraltro informarmarmi
    minimamente. Queste sono cose che non si devono fare. Non mi sembra che sia una
    grande mossa, fare atti di questo tipo senza pesare le conseguenze.