Negozi di smart drugs: annullati i sequestri. ‘Non è istigazione all’uso’

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nuova vittoria dei gestori di smart drugs – A San Marino vi è la nota Società IBA con Sede a Rovereta –  il tribunale del Riesame ha infatti accolto le richieste dei legali dei titolari dei negozi finiti nel mirino dell’inchiesta della Guardia di Finanza di Ferrara del 13 novembre scorso. L’operazione portò a diversi sequestri in tutt’Italia, compresa Rimini: si basava sulla tesi dell’irregolarità dell’associazione della vendita dei semi alla vendita e pubblicizzazione di sistemi e istruzioni per la coltivazione delle piante.Ma il Riesame ha spiegato che tali comportamenti non possono essere considerati istigazione all’uso di sostanze stupefacenti. A proporre il ricorso è stato l’avvocato riminese Carlo Alberto Zaina

    fonte.rimininews