Nel pomeriggio nuova scossa di terremoto

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nel pomeriggio una nuova scossa di assestamento di magnitudo 2.4 nell’Aquilano. Sono 49 i Comuni che hanno avuto danni in seguito al terremoto del 6 aprile. E’ quanto stabilito da un decreto firmato ieri dal commissario per l’emergenza, Bertolaso. Dei 49 Comuni, 37 si trovano in provincia dell’Aquila, 5 in provincia di Teramo e sette in quella di Pescara. 
    Intanto lo Stato assicura una indennità di disoccupazione di circa 800 euro al mese, anche ai lavoratori autonomi delle aree terremotate. Lo ha annunciato il Ministro del Lavoro, Sacconi che ha firmato l’accordo per la ripartizione degli ammortizzatori sociali: in Abruzzo toccheranno i 55 milioni di euro. 
    Intanto il procuratore dell’Aquila, Alfredo Rossini che indaga sui crolli, non esclude di poter procede anche per dolo. Finora nessun costruttore è stato convocato, ma il fascicolo degli inquirenti si ingrossa: le denunce dei cittadini sono decine e aumentano costantemente.