Nuova nata in casa Maranello. Si chiama F60

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Si chiama F60. come le partecipazioni della Ferrari al mondiale di formula 1.
    La nuova nata di casa Maranello, è stata presentata questa mattina al Mugello e si tratta della prima monoposto del 2009.
    Una macchina totalmente diversa da quelle che hanno rappresentato l’ ultima generazione. Il progetto riproduce in modo evidente, l’interpretazione del regolamento in vigore quest’anno.
    Ala anteriore molto più larga rispetto al passato, mentre i dispositivi aerodinamici sono notevolmente ridotti, cosi come il musetto, stretto e lungo che rende la vettura decisamente filante.
    Capitolo motore, tema sul quale si è molto dibattuto.
    Si tratta di un purosangue Ferrari ad otto cilindri, 2398 centimetri cubici e ed un peso di 95 chilogrammi.
    Nel corso del 2009, ne saranno utilizzati otto per i 17 gran premi, con l’ obiettivo di 2500 chilometri per ogni motore.
    Il primo commento è stato del vice campione del mondo, Felipe Massa.
    Con i nuovi regolamenti, me l’aspettavo molto più grande – ha spiegato il brasiliano – ed invece è compatta e carina.
    Sono molto emozionato, ma anche contento di portarla in pista, per la prima volta.
    La F 60 è in un onore alla storia di un team sempre presente – sono state le parole del direttore sportivo del cavallino, Stefano Domenicali.
    Nonostante i nostri avversari siano molto forti – ha concluso – noi abbiamo come sempre, l’obbligo di vincere.
    Chiusura con i numeri, Massa correrà con il 3, Raikkonen avrà il 4, i primi due sono della Mc Laren.

    Fonte:San Marino RTV