Open Arms, pure la Littizzetto fa la buonista: “Lasciarli in mare è da vigliacchi”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Luciana Littizzetto impartisce la sua lezioncina e sui social dice che “siamo tutti Open Arms”

Il Tar del Lazio ha sospeso il decreto Sicurezza bis e ha fatto rimuovere il divieto di ingresso in acque terrirotoriali italiane (firmato da Salvini, Toninelli e Trenta) alla ong Open Arms.

La nave della ong spagnola Proactiva Open Arms, una decina di giorni fa, ha preso al largo della Libia 147 migranti e ora – dopo l’ultima mossa del Tar – si sta dirigendo verso il porto di Lampedusa. Le toghe hanno perfettamente spianato la strada alla ong che non aspettava altro che avvicinarsi alle nostre coste, visto che da giorni si trova a qualche miglia da Lampedusa.

Ma prima della notizia della sospesione del dl Sicurezza bis, un’altra buonista si è spesa sui social per la Open Arms. Dopo Richard Gere e Antonio Banderas, ora spunta Luciana Littizzetto. La comica, tramite il suo profilo Instagram, dice che tutti noi “siamo Open Arms”. “In questi giorni – dice Lucianina – che tutti voi (cioè noi, ndr) siete al mare, voi (i migranti, ndr) siete in mare. È molto diverso. Questo non è possibile, è un gesto vigliacco, ostile, schifoso, pavido. Siamo tutti Open Arms”.

E poi arriva la lezioncina finale: “Voi siete coraggiosi, sappiate che c’è un sacco di gente che è con voi. Vi aspetto! Vi aspetto a terra”. Il Giornale.it

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com