OSLA INCONTRA GLI ASSOCIATI PER CHIARIRE L’UTILIZZO DELLA CASSA INTEGRAZIONE IN CASO DI MALTEMPO

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Organizzazione degli Imprenditori incontra i propri Associati del settore edile per confrontarsi sulle numerose difficoltà che stanno derivando da un’errata e strumentale interpretazione dei concetti crisi di mercato e maltempo nell’utilizzo dell’ammortizzatore sociale Cassa Integrazione Guadagni. Al fine di portare un’informazione chiara e trasparente della posizione di OSLA a riguardo, abbiamo affrontato la tematica con la piena onesta intellettuale. Occorre innanzitutto riportare che uno strumento come quello della CIG per maltempo è per definizione molto diverso dalla CIG per crisi di mercato, infatti nella Legge 3 agosto 2009 N° 110, riferita alla Cassa Integrazione Guadagni per il settore dei Servizi è da intendere solamente per causa forza maggiore, crisi di mercato e riqualificazione, restando escluso il maltempo, maltempo che non è mai stato un punto di dibattito nel Tavolo Tripartito, restando per coerenza riferito al solo settore Edile e affine. La dimostrazione della differenza delle cause possibili per l’utilizzo della CIG nei vari settori si evince dagli opposti andamenti in base al maltempo dei vari settori analizzati. Il sollecito di OSLA è nella direzione di controllare tutti gli operatori per salvaguardare gli onesti e chi utilizza lo strumento con lealtà e senza abuso, abuso che dove presente deve essere sanzionato a tutela di chi lo utilizza con diligenza. La copertura CIG per maltempo ad un settore come quello Edile, che per definizione è fortemente influenzato dalle condizioni meteo e ambientali, va opportunamente sostenuto e monitorato. Occorre quindi un utilizzo responsabile, leale e il rispetto delle regole nell’evitare abusi della CIG per maltempo. A fronte di un contributo pagato, vi è l’impossibilità di usufruire del contributo versato nel fondo privato della CIG per il maltempo dal settore nel quale è previsto, quindi il principio di equità si attua dal momento in cui il contributo viene versato, e deve essere fatto valere il diritto di poterne usufruire. L’indicazione di OSLA è quella di ripristinare le condizioni al settore in riferimento alla CIG maltempo anteriori alla Legge 3 agosto 2009 N° 110. Visto il disagio che sta comportando l’applicazione della Legge 3 agosto 2009 N° 110, il malcontento degli operatori del settore e il fermento degli imprenditori Edili, sollecitiamo le Istituzioni di competenza a prendere rapidi provvedimenti e ci aspettiamo dalla Segreteria di Stato per il Lavoro una convocazione di tutte le parti sociali investite dalla problematica, che riguarda tutti gli operatori del settore Edile, dei Trasporti e del Movimento Terra e maggiormente quelle imprese che coinvolgono nell’attività famigliari e parenti. Infatti il ruolo di un’Istituzione dovrebbe essere quella di informare e coinvolgere in un’unica sede tutti gli attori interessati ad una problematica generale.