Pace fatta tra Avvocati di San Marino e Italia?

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il Consiglio dell’Ordine degli avvocati, riunitosi martedì sera, ha approvato il protocollo sottoscritto dai due presidenti degli Ordini forensi di Rimini e San Marino, e basato sul concetto di reciprocità. In sostanza, secondo quel documento – frutto dell’incontro privato avuto tra Manuel Micheloni e Giovanni Scarpa – gli avvocati dei due paesi potranno esercitare nel paese estero a patto che siano sempre accompagnati da un professionista del luogo.
    Il Consiglio, però, ha evitato per il momento di ritirare la delibera che, di fatto, blocca le domiciliazioni degli avvocati italiani a San Marino.
    Questo, almeno fino a quando anche il Consiglio riminese non approverà il protocollo, così come da accordi.
    E comunque, a Rimini la riunione è fissata per martedì prossimo.
    Quindi, di conseguenza anche sul Titano, la famigerata delibera non verrà ritirata prima di martedì prossimo.

    fonte: SanMarinoOggi