Pallacanestro Titano – comunicato sulla stagione 2009-2010

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Da circa dieci giorni la Pallacanestro Titano prepara la nuova stagione.

    Per il terzo anno consecutivo il campionato frequentato è la C regionale Emilia Romagna (ex C-2).

    In sede di presentazione della stagione, il primo pensiero non può che andare alla memoria di Umberto Briganti, la cui energia e simpatia restano più che mai vive nel gruppo biancazzurro.

     

    IL ROSTER

    Conferma pressoché integrale del gruppo, nel quale si consolida ulteriormente la componente sammarinese.

    Questa la scommessa della dirigenza biancazzurra, che ha gradito non poco la salvezza con striscia finale di dieci vittorie consecutive.

    Timone affidato a coach Sergio Del Bianco ed all’assistente Fabio Podeschi.

    Sui parquet spazio al capitano Stefano Rossini, reduce da 16,5 punti per gara in 37 minuti di impiego, al prezioso metronomo Fabio Tentoni, play maker della nazionale sammarinese, alle incursioni dell’ala italo-argentina Juan Filloy e di Danilo Fabbri, al talento di Alessandro Rizzo, all’esperienza di Mauro Lemme e Bigio Calcagnini, al vigore di Enrico Zanotti e Nicola Ugolini.

    Ad integrare il gruppo, i graditi ritorni di Teodoro Casadei ed Alex Dall’Olmo, ulteriori prodotti delle giovanili sammarinesi.

    Resta da attribuire un ruolo, quello, fondamentale, del primo sponsor di questo progetto tutto sammarinese.

    Undicesimo titano in campo, anche in questa stagione, sarà il supporto degli appassionati sammarinesi.

    Menzione speciale per i giovani della scuola titana, che sotto la guida di Luca Liberti e degli altri coach delle giovanili, arrivano da annate speciali, con risultati oltre le più rosee aspettative e che sapranno dare una grossa mano alla prima squadra, quando saranno chiamati in causa.

    In uscita Emanuele Crescentini, dopo due ottime stagioni nella C-1 di Porto Sant’Elpidio, sale di categoria ed approda in prestito alla Stamura Ancona in B-2.

     

    LE AVVERSARIE

    Due gironi, quello del nord Emilia è composto di 12 squadre, quello principalmente romagnolo di 11. 

    In palio due promozioni in “C dilettanti” e tre retrocessioni in D.

    Il girone delle squadre romagnole è il B, le avversarie dei Titani sono Flying Balls Ozzano, Medicina, Imola, Massalombarda, Lugo, Gaetano Scirea Forlì, AICS Forlì, Forlimpopoli, Riccione e Morciano (la dodicesima, Santarcangelo, retrocessa in questa categoria, è stata ripescata nella serie superiore).

     

    IL CALENDARIO PROVVISORIO

    La regular season inizia sabato 10 ottobre con Titano – Flying Balls Ozzano; il girone di andata non conosce soste e termina il week end del 19-20 dicembre.

    Il girone di ritorno inizierà il 10 gennaio 2010 (sosta natalizia di circa 20 giorni) e terminerà, senza ulteriori soste, sabato 20 marzo 2010 con Titano – Forlimpopoli.

    Tesseramenti suppletivi ammessi in due fasi della stagione.

    Il calendario provvisorio della prima fase dell’A.P.Titano:

    1°: 10-10-2009 A.P.Titano – FB Ozzano

    2°: 17-10-2009 Morciano – A.P.Titano

    3°: 24-10-2009 A.P.Titano – Imola

    4°: 31-10-2009 Riccione – A.P.Titano

    5°: 7-11-2009 A.P.Titano – GScirea Forlì

    6°: 14-11-2009 Massalombarda – A.P.Titano

    7°: 21-11-2009 A.P.Titano – Medicina

    8°: riposo

    9°: 6-12-2009 Lugo – A.P.Titano

    10°: 12-12-2009 A.P.Titano – AICS Forlì

    11°: 20-12-2009 Forlimpopoli – A.P.Titano

    12°: 9-1-2010 FB Ozzano – A.P.Titano

    13°: 16-1-2010 A.P.Titano – Morciano

    14°: 24-1-2010 Imola – A.P.Titano

    15°: 30-1-2010 A.P.Titano – Riccione

    16°: 6-2-2010 GScirea Forlì – A.P.Titano

    17°: 13-2-2010 A.P.Titano – Massalombarda

    18°: 20-2-2010 Medicina – A.P.Titano

    19°: riposo

    20°: 6-3-2010 A.P.Titano – Lugo

    21°: 14-3-2010 AICS Forlì – A.P.Titano

    22°: 20-3-2010 A.P.Titano – Forlimpopoli

     

    LA FORMULA

    La prima parte della stagione si svolgerà con la consueta formula della regular season, quest’anno di 20 giornate.

    A seguire, per uniformare il numero di giornate a quelle del girone A, due ulteriori incontri (tra il 24 marzo 2010 ed il 1° aprile 2010) con la logica c.d. “dell’orologio”, incontrando sul proprio campo la squadra che segue nella classifica di regular season e fuori casa la squadra che precede in detta classifica.

    Al termine delle 22 gare, dall’11 aprile 2010 playoff per le prime otto classificate dei due gironi, in palio due promozioni.

    Le ultime tre della classifica di regular season disputeranno la poule retrocessione insieme alle ultime quattro del girone A, partendo da una classifica che terrà conto dell’intero punteggio ottenuto nelle prime 22 partite.

    Al termine della poule tra le sette squadre, le ultime due retrocedono, mentre terzultima e quartultima spareggiano per evitare l’ultima retrocessione.

     

    GLI OBIETTIVI

    “Io e la dirigenza siamo contenti di potere presentare questo gruppo anche in questa stagione, ringrazio i giocatori che hanno dimostrato di volere rimanere a San Marino, così come anche noi volevamo”, parole e musica del Presidente Alessandro Bianchini.

    Gli obiettivi ? Secondo Bianchini “abbiamo in squadra almeno 4 ragazzi di San Marino sui 20 anni o giù di lì, il primo obiettivo è senz’altro quello che loro maturino esperienza in questa categoria, in vista del necessario ricambio generazionale che prima o poi dovremo affrontare. La squadra è sostanzialmente quella dell’anno scorso; se allora affrontammo comprensibilmente problemi iniziali di amalgama, questa volta partiamo conoscendoci già e questo mi auguro sia positivo in avvio. In definitiva chiediamo ai nostri giocatori di onorare la maglia su qualunque campo e contro ogni avversario, riteniamo che se la salute e la buona sorte saranno con noi, se saremo al completo possiamo giocarcela con tutti, e magari potremo difendere la permanenza in categoria più agevolmente della scorsa stagione”.