Paolo Ferrari ed Andrea Giordana old british style per Un ispettore in casa Birling al Teatro Nuovo

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Mercoledì 9 dicembre, alle ore 21.15 al Teatro Nuovo di Dogana due mostri sacri del teatro italiano Paolo Ferrari e Andrea Giordana saranno i protagonisti di Un ispettore in casa Birling, classico della prosa inglese di primo Novecento riattualizzato nella regia di Giancarlo Sepe.

    Scritta da John Boynton Priestley è una commedia a carattere giallo, piena di suspense, una combine che non ha eguali nel teatro del Novecento di cui è una rappresentazione esemplare: thriller e dramma borghese.

    Le ipocrisie dell’alta società che si mischiano al disagio del ceto meno abbiente, che soccombe; le colpe che si materializzano e diventano spauracchi agli occhi della famiglia Birling che prova a scaricare le proprie responsabilità.

    Siamo in Inghilterra nel 1912 mentre la famiglia Birling festeggia il proprio benessere finanziario e il fidanzamento della figlia Sheila con un giovane industriale. Bussano alla porta: un ispettore di polizia deve porre delle domande al capo famiglia. Un inizio folgorante ad alta tensione. Il poliziotto mette in crisi la serata, la famiglia, gli affari, il fidanzamento e tutto il resto.

    Sulla storia aleggia la morte violenta di una giovane donna.

    Un interrogatorio poliziesco che dura un’intera notte e, non risparmiando niente e nessuno, innesca una serie di colpi di scena alla Hitchcock. Una sarabanda surreale e velenosa che non conosce sosta e che ha termine alle prime luci dell’alba, cambiando ogni volta il nome dell’assassino.

    Ci si ritrova catapultati, infatti, nel salotto di casa Birling quasi fossimo gli assistenti dell’ispettore incaricato di risolvere il caso del delitto .

    La magia che solo il grande teatro riesce a regalare consente di modificare in corsa la prospettiva facendoci indossare, di volta in volta, i panni dei familiari che, a turno, scoprono di essere interessati ed in qualche misura complici e corresponsabili dell’omicidio.

    Un ispettore in casa Birling, ottenne grandi successi a metà degli anni Quaranta a Londra, Parigi, New York.

    In Italia venne messo in scena per la prima volta nel 1947 da Orazio Costa con Salvo Randone e successivamente negli anni Ottanta dalla Compagnia Tieri-Lojodice. In questa edizione viene riproposto, con la regia di Giancarlo Sepe, da una coppia di consumati attori avvalendosi per la traduzione della prestigiosa firma di Giovanni Lombardo Radice.

    Andrea Giordana e Paolo Ferrari, magnifico ottantenne, recitano per la prima volta insieme e sono da sempre sinonimo di  grandissima qualità. Accanto a loro un gruppo di giovani artisti di talento, da Guanieri a Di Bella, da Spina e Toccafondi.

     

    È possibile acquistare i biglietti dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro Nuovo da domenica 6 dicembre  fino alla data della rappresentazione, ogni pomeriggio, dalle ore 16,30 alle ore 20,30, oppure con carta di credito, telefonando in biglietteria o collegandosi al sito: www.sanmarinoteatro.sm       

    Per informazioni: biglietteria Teatro Nuovo tel. 0549 88 5515

     

    San Marino 4 dicembre 2009

     

     

    Ufficio attività sociali e culturali  Ufficio stampa –  Tel 0549 882544 – [email protected]