PARTITA UFFICIALMENTE LA SCALATA ALL’EVEREST

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Tre ore di viaggio, un dislivello di poco inferiore ai 1000 metri e la spedizione sammarinese alla conquista dell’ Everest, ha raggiunto il campo base cinese situato ad una altitudine di 5200 metri. Le ottime condizioni climatiche stanno facilitando la scalata dei due alpinisti, anche se in quota comincia a farsi sentire la differenza di temperatura, + 20 durante il giorno, sotto zero nelle ore notturne. Antonio e Roberto Pazzaglia rimarranno al campo base per la seconda fase di acclimatamento, prima di trasferirsi al campo base avanzato a quota 6400. E allora in attesa delle prossime tappe, dal campo base cinese i fratelli Pazzaglia si godono lo spettacolo di una montagna che sembra infinita, che riempie il cielo e regala sempre grandi emozioni.