Pechino 2022: vaccino obbligatorio per atleti statunitensi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 23 SET – Gli atleti americani selezionati per
    le Olimpiadi invernali di Pechino 2022 parteciperanno ai
    prossimi Giochi a condizione di essere vaccinati contro il
    Covid-19. Lo stabiliscono le linee guida del Comitato olimpico e
    paralimpico degli Stati Uniti (Usopc). I regolamenti prevedono
    che dal 1 novembre tutti gli atleti, dipendenti, collaboratori e
    le persone che hanno accesso alle strutture debbano essere
    vaccinati contro il coronavirus. Entro il 1 dicembre l’obbligo
    sarà esteso a tutti i membri delle varie delegazioni del team
    Usa e alle giovani promesse che aspirano di partecipare alle
    future Olimpiadi.
        “La salute e il benessere della nostra comunità olimpica e
    paralimpica continua a essere una priorità assoluta. Questa
    misura aumenterà la nostra capacità di creare un ambiente sicuro
    e produttivo per gli atleti e il personale del team Usa e ci
    permetterà di ristabilire una coerenza nella pianificazione e la
    preparazione degli eventi e nel fornire un servizio ottimale
    agli atleti”, ha affermato l’Usoc.
        Durante le Olimpiadi estive di Tokyo, l’Usoc non ha richiesto
    ai suoi membri di essere vaccinati contro il Covid-19. Circa 100
    dei 613 atleti statunitensi sono andati in Giappone senza essere
    vaccinati. Tra questi, il nuotatore americano Michael Andrew,
    criticato durante i Giochi per non aver indossato la maschera
    durante le sue interazioni con i media. L’ex nuotatrice olimpica
    statunitense Maya DiRado ha accusato Andrew di aver messo in
    pericolo i suoi compagni di piscina rifiutandosi di farsi
    vaccinare. Il Comitato olimpico internazionale non impone la
    vaccinazione obbligatoria per gli atleti coinvolti nei suoi
    eventi. L’Usoc ha affermato che esaminerà le esenzioni
    dall’immunizzazione caso per caso. Le persone non vaccinate che
    dovessero ottenerle dovrebbero sottoporsi a un test Covid-19
    quotidiano. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte