Per fortuna lo stupratore è del PD! di Gianni Toffali

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Berlusconi può tirare un sospiro di sollievo: lo stupratore seriale catturato a Roma, è un militante del Partito Democratico. Se per ipotesi il violentatore avesse simpatizzato per il PDL, si può star certi che molti quotidiani avrebbero sparato in prima pagina titoli del tipo: “Il capo del governo ha plagiato un suo fedelissimo”, “Il leader del popolo delle Libertà ha fatto proseliti”, “Berlusconi ha corrotto la moralità degli italiani”. Ma le fantastiche bestialità che sarebbero state gridate sui media dell’opposizione, pur di infangare l’uomo più votato dagli italiani, non avrebbero avuto limiti. D’altra parte che aspettarsi da un’opposizione bocciata dalle urne e che non riuscendo ad ottenere risultati, ne con l’esercizio della politica, ne con il braccio armato della magistratura, si è messa nella mani di una squillo d’alto bordo pur di far cadere il governo? Scommettiamo che sulla vicenda dello stupratore democratico molti direttori di media in orbita al PD, stenderanno un imbarazzante e pietoso velo censorio?

    Gianni Toffali Verona Conspiracy Theory movie download