Pesaro. Iniziato domenica scorsa il XXX Fuori Festival.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • xxx fuorifestivalPrende il via domenica 23 giugno, per concludersi lunedì 1 luglio, la seconda edizione di “XXX Fuorifestival”, rassegna di video arte ed arte multimediale ideata e promossa da Claudia Ottaviani con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Pesaro, della Fondazione Pesaro Nuovo Cinema onlus e dell’associazione culturale “Salviamo il centro storico”, con varie collaborazioni (tra cui Confcommercio, Camera di Commercio Pesaro e Urbino, ApaHotels, Confartigianato) e sponsorizzazioni. In concomitanza con la 49esima Mostra internazionale del Nuovo Cinema “Pesaro Film Fest”, la rassegna proporrà ogni sera, dalle 18 alle 23, una miriade di eventi, ad ingresso libero, che coinvolgeranno oltre 60 artisti. Previsti 20 concerti dal vivo, 21 videoinstallazioni, 13 djset, mostre, conferenze, performance, percorsi sensoriali ed enogastronomici in 49 location come palazzi nobiliari, antichi giardini, biblioteche, librerie, luoghi storici, locali pubblici e abitazioni private. “Non si tratta solo di un festival – ha detto l’assessore alla Cultura del Comune Gloriana Gambini nella conferenza stampa a Palazzo Gradari – ma di un modo diverso di proporre la cultura, favorendo varie contaminazioni. Una factory creativa dove gli artisti interpretano la città, la vivono, trasmettendo emozioni a cittadini e turisti”. Il vicesindaco e assessore al Turismo e Sport Enzo Belloni ha evidenziato come levento, collegato con la Mostra internazionale del Nuovo Cinema, “consenta di offrire ai turisti una proposta di qualità, facendo vivere e riscoprire il centro storico agli stessi cittadini, in vie e luoghi che di solito non frequentano”.

    “Oggi – ha evidenziato l’assessore provinciale alla Pubblica istruzione ed educazione alla pace e legalità Domenico Papi – si realizza il miracolo dell’arte, della creatività, di un’idea che nasce dalla passione e che si colloca all’interno di questo grande evento che è la Mostra del Cinema. La città di Pesaro è un bene dell’intera provincia, che si apre mettendo a disposizione i propri palazzi e luoghi storici, una ricchezza che non è delocalizzabile e che può creare occasioni di straordinario valore. Un grazie sentito a Claudia Ottaviani che ha ideato l’iniziativa e ai tanti che l’hanno resa possibile”. Il direttore artistico della Mostra internazionale del Nuovo Cinema Giovanni Spagnoletti si è detto “onorato di lavorare in questa settimana in stretta sinergia con XXX Fuorifestival e col suo straordinario programma, che è molto vicino alle esigenze e radici della Mostra del cinema, nata 49 anni fa proprio con l’idea che il cinema fosse un’arte da riscoprire e non solo un’industria”. Nell’illustrare il ricco programma di eventi, Claudia Ottaviani ha evidenziato l’obiettivo della rassegna: far partecipare l’intera città. “Oltre alle istituzioni che hanno messo a disposizione palazzi e beni storici, sono gli stessi commercianti ed i cittadini che rendono possibile l’iniziativa unendo le loro forze. La gente deve sentire cosa l’arte può portare all’economia di un territorio. In questo percorso di valorizzazione del centro, ho voluto mettere insieme le esperienze artistiche di giovani con quelle di artisti di fama internazionale, per creare intrecci di linguaggi e contaminazioni”.

    Fonte: Provincia di Pesaro Urbino