Pirata della strada in via Destra del Porto. Distrugge 4 auto e fugge a piedi

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Un’auto di grossa cilindrata (modello BMW) e una velocità elevata (dai primi rilievi non meno di 180km all’ora). Questi gli ingredienti dell’incidente che questa mattina alle 6.30 è avvenuto in via Destra del Porto a Rimini e che, fortunatamente, non ha causato feriti.

    RIMINI | 11 giugno 2009 | Il pirata della strada, che viaggiava in direzione mare-monte, giunto all’incrocio con viale Spica ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro una Yaris parcheggiata sul lato opposto. A causa dell’alta velocità il veicolo ha proseguito per inerzia la sua corsa per una cinquantina di metri distruggendo altre tre auto ferme a bordo strada e fermandosi davanti al cancello dell’ex Enel. Nella carambola la Bmw ha rischiato di travolgere anche un noto imprenditore riminese che si era fermato al bar Vela e che poi è corso verso l’autista che rapidamente è sceso dall’auto distrutta ed è fuggito. A bordo è rimasto il passeggero, nonché proprietario del veicolo, che ha raccontato ai vigili urbani di non conoscere chi era al suo fianco.
    Via Destra del Porto non è nuova ad incidenti. I residenti, oltre all’alta velocità di molti automobilisti, lamentano anche il continuo passaggio dei camion che caricano quintali di ghiaia al porto e chiedono l’intervento del comune. Basterebbero, dicono, almeno un paio di dissuasori di velocità.

    (foto Newsrimini.it)