PRESENTATO IL PROGRAMMA DELLA CELEBRAZIONI DEL 40° DELLO SBARCO SULLA LUNA

  • Le proposte di Reggini Auto

  • E’ stato presentato oggi il programma completo delle celebrazioni, previste per il prossimo fine settimana, per il quarantesimo Anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna. Le Segreterie di Stato per gli Affari Esteri, per le Finanze, per il Turismo e per la Giustizia e la Ricerca hanno patrocinato questa iniziativa conferendole un carattere ufficiale ed esprimendo quindi la volontà del Governo di San Marino di ricordare un evento che ha costituito un momento storico della ricerca spaziale e del progresso umano. I Segretari di Stato patrocinanti hanno sottolineato come anche un piccolo Paese come San Marino, pur non avendo direttamente partecipato, per ovvi motivi di dimensione e di potenzialità economiche, alla ricerca spaziale, si sia sentito in dovere di celebrare questo 40° anniversario perché il progresso della scienza nella conquista dello spazio è un patrimonio di cui usufruisce l’intera umanità. Il Segretario di Stato al Turismo, Fabio Berardi ha ribadito come questi siano eventi che uniscono, facendo provare a tutti la stessa grande emozione, ed ha ricordato le ricadute tangibili della ricerca spaziale sulla vita di tutti.  E’ stata anche presentata la medaglia d’argento celebrativa che l’Azienda Autonoma di Stato Filatelica e Numismatica ha emesso ieri, 20 luglio, data dello storico sbarco.
    Venerdì, 23 luglio al Cinema Teatro Turismo alle ore 21, una serata di apertura delle celebrazioni all’insegna dello spazio: sarà proiettato il film “Dalla Terra alla Luna. Mare Tranquillitatis “ prodotto e concesso a San Marino da Tom Hancs. Il film sarà commentato dal giornalista aerospaziale Antonio Lo Campo, dal Direttore di Space, Luca Minna e da un astronauta.
    Sabato, 24 luglio, alle ore 12,00 a Palazzo Pubblico, sarà il momento ufficiale della celebrazione: alla presenza dei Capitani Reggenti, Massimo Cenci ed Oscar Mina si susseguiranno gli interventi dei rappresentanti del Governo, dell’Aeroclub e di SPACE, la Fondazione Europea per lo Spazio. Dopo il saluto della Reggenza saranno consegnate agli ospiti che hanno accolto l’invito del Governo sammarinese le medaglie celebrative. Prevista la partecipazione dei rappresentanti dell’Agenzia Spaziale Europea, ESA, di SPACE, dell’Aeronautica Militare Italiana e di astronauti dell’ESA e della NASA, oltre ad una folta schiera di piloti che parteciperanno alla festa del volo.
    L’Aeroclub San Marino ha presentato poi “Un sogno sopra le stelle”, la festa del volo che si svolgerà per le intere giornate di sabato 25 e domenica 26 luglio, dall’alba al tramonto, con una serie ininterrotta di esibizioni aeree di altissimo livello e con la possibilità per tutti di provare l’emozione del volo.
    E’ stata infine mostrata un’opera pittorica che il celebre Artista Ottavio Fabbri, definito “il pittore delle stelle” ha donato per l’occasione alla Repubblica di San Marino. L’opera rappresenta un cielo stellato e sarà esposta presso la sede dell’Aeroclub nei due giorni della festa del volo.
    Di Fabbri, che per le sue opere dedicate allo spazio ha avuto il patrocinio dell’ESA, l’astronauta lunare Buzz Aldrin ha detto: “ho già visto i suoi dipinti nello spazio.”