PRIMA RIUNIONE CONGIUNTA DI EPS E AeL

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Gli Esecutivi degli EuroPopolari per San Marino e di Arengo e Libertà si sono riuniti per la prima volta congiuntamente il 21 dicembre 2009 alla presenza dei due rappresentanti nel Congresso di Stato e dei Consiglieri.
    Tale incontro costituisce un momento assai significativo per la vita delle due organizzazioni politiche che a livello Consiliare si sono già riunite in un Coordinamento e che da oggi intensificheranno il proprio lavoro anche a livello di Partiti.
    Gli Esecutivi hanno esaminato questo primo anno di legislatura rispetto al quale hanno espresso soddisfazione per taluni risultati raggiunti quali l’uscita dalla procedura rafforzata del Moneyvall e l’ingresso nella White List dell’O.C.S.E..
    Hanno espresso preoccupazione invece per il ritardo della firma con l’Italia circa l’accordo contro le doppie imposizioni che dovrà avere un ruolo assai importante per il futuro di San Marino e di cui c’è grande necessità.
    Preoccupazione è stata espressa anche per la situazione economico-finanziaria più in generale e per l’operato di taluni Organismi che non sono riusciti a governare la situazione bancaria con la dovuta preparazione. L’Assemblea ha altresì espresso pieno sostegno all’Istituto Cassa di Risparmio che continua a rivestire un ruolo di grande rilievo per lo sviluppo economico e sociale del Paese. L’Assemblea ha altresì rigettato taluni sommari giudizi di presunta colpevolezza riferiti a persone che al momento sono indagate e non hanno subito alcuna condanna.
    Gli Esecutivi hanno espresso altresì la necessità di chiedere un chiarimento all’interno della lista di appartenenza (PDCS/EPS/AeL) dal punto di vista del metodo necessario fra i Partiti che la compongono ed hanno ribadito il loro sostegno alla maggioranza uscita dalla urne il 9 novembre 2008 che sta governando il Paese ed al contempo l’importanza di mantenere un sereno e costruttivo rapporto sia con le forze di opposizione che con tutte le organizzazioni che rappresentano a livello economico, sociale e culturale la società civile Sammarinese.
    I due Partiti hanno deliberato di rafforzare la loro presenza politica con riunioni periodiche degli Esecutivi al fine di favorire un forte dibattito interno e per condividere i futuri passaggi politici con unità di intenti e solida compattezza.
    Gli Esecutivi degli EuroPopolari per San Marino e di Arengo e Libertà hanno altresì deliberato di mantenere alta la tutela delle Istituzioni Sammarinesi e di difendere sempre la Sovranità dello Stato, punto di riferimento imprescindibile di ogni Sammarinese.
    San Marino, 21 dicembre 2009/1709 d.F.R.
    EuroPopolari per San Marino e Arengo e Libertà