Primarie del Pd scontate: trionfa Nicola Zingaretti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Confermato ogni pronostico: Nicola Zingaretti è il nuovo segretario del Partito democratico dopo il voto per le primarie.

Come previsto Nicola Zingaretti si prende il Partito democratico.

Le prime proiezioni riportate dall’Adnkronos, danno infatti il governatore del Lazio al 60% alle primarie del partito, con i suoi sfidanti, Maurizio Martina e Roberto Giachetti, fermi entrambi intorno al 20%.

Ai gazebo organizzati dai dem in tutta Italia si sarebbero regati tra gli 1,7 e gli 1,8 milioni di persone. Ben oltre il milione sperato dai tre candidati nei giorni scorsi. Hanno potuto votare, però, non solo i cittadini italiani con tessera elettorale, ma anche i minorenni sopra i 16 anni e gli stranieri residenti in Italia con regolare permesso di soggiorno.

A Bergamo, città natale di Martina, Zingaretti avrebbe doppiato il segretario uscente. E pure dalla Campania arrivano dati positivi con un numero di votanti molto ridotto a Salerno, feudo di Enzo De Luca schierato con Martina. Al comitato Zingaretti arrivano dati positivi da tutta Italia. “Siamo vicini al 70 per cento come dato nazionale ma piedi per terra, vediamo come procede”, dice Antonio Misiani.

Giachetti e Martina hanno già chiamato il nuovo segretario Pd per complimentarsi con lui.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com