Processo Biagioli ieri due test dell'accusa.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Processo Biagioli ieri le testimonianze del vice brigadiere Settimio Mini ed i gendarmi Tiziano De Biagi e Renzo Taddei. 

    MIni sembra abbia detto: “mi avevano chiesto di compilare un verbale che attestasse il controllo su una persona, in una certa data, per un amico del colonnello, ma ho rifiutato”. Il verbale “doveva fornire una giustificazione ad un amico del colonnello. Io risposi di no e la richiesta mi arrivò solo da Mularoni [maresciallo Rino Mularoni] e mai direttamente dal colonnello. Al mio rifiuto Mularoni mi disse che la cosa finiva lì e che avrei dovuto fare come se non mi avesse mai detto niente.”.
    De Biagi fra l’altro ha detto: “qualche hanno fa ho sentito il maresciallo Mularoni che si lamentava per una richiesta fattagli dal colonnello. Capii più tardi che la richiesta riguardava alcuni fogli di servizio.
    Mularoni ed i due agenti del rapporto da essi ritenuti alterato, Graziano Valli e Sauro Volpinari, renderanno testimonianza davanti al giudice Vittorio Ceccarini il 13 febbraio 2009.