Pugilato: Joshua, anche se perdo con Usyk non mi ritiro

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – GEDDA, 17 AGO – “Sto per affrontare un avversario
    che è sicuramente uno dei migliori pugili comprendendo ogni
    categoria di peso. Se perdessi, non succederebbe contro uno
    qualsiasi, ed è folle ipotizzare un mio ritiro”. Così Anthony
    Joshua ha risposto a chi gli chiedeva un commento sulle voci che
    danno l’inglese intenzionato ad abbandonare la boxe in caso di
    sconfitta, nella notte tra sabato e domenica, contro Oleksandr
    Usyk nella rivincita del Mondiale dei pesi massimi, a Gedda.
        “Se perdessi con uno dei migliori in assoluto nel mondo – ha
    detto ancora l’olimpionico di Londra 2012 – dovrei dire che me
    ne vado perché mi ha battuto uno del genere? Ma che senso ha
    dire cose del genere?”.
        “Se le persone vogliono davvero che me ne vada, allora va bene.
        Non sto implorando nessuno – ha aggiunto Joshua -. Le persone
    fanno sempre domande e hanno diritto alle loro domande ma, per
    quanto mi riguarda, io voglio ancora competere. Lo adoro. È
    impegnativo, ma amo la sfida. A volte mi chiedo se voglio farlo,
    è così difficile. Non è un lavoro facile ma ho la volontà, ho la
    forza per continuare a spingere”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte