Raoul Casadei è il romagnolo dell’anno

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Se la parola “Liscio” oggi ha una sua paternità nel vocabolario della lingua italiana lo deve a una persona. Facile la risposta: Raoul Casadei. Il celebre musicista è stato l’inventore della musica solare, il saluto più celebre dell’estate (“Ciao Mare”), colui che ha eletto la “Romagna a capitale”… la lista dei successi è lunga. Impossibile che la sua strada non si incontrasse con quella di “Sono Romagnolo”, la tre giorni fieristica (22-24 febbraio 2019) che celebra saperi, sapori e tradizioni di una terra orgogliosa della sua identità.

E proprio a Raoul Casadei sarà assegnato uno dei riconoscimenti più ambiti: il Premio Romagnolo dell’anno. Lo riceverà a Cesena Fiera nel pomeriggio di domenica 24 febbraio. Non una cerimonia di rito, bensì un evento nell’evento tanto che il premio gli sarà consegnato da un altro romagnolo illustre, Ivano Marescotti.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com