RECORD E MEDAGLIE per Gens Aquatica…..

  • Le proposte di Reggini Auto

  •  

     

     

    4 medaglie di bronzo e 3 record assoluti è il bottino che portano a casa Simona Muccioli e Carol Tartaglia a conclusione delle finali dei Campionati Regionali disputati a Forlì negli ultimi due fine settimana.

    Le atlete del Titano, allenate da Max Di Mito, hanno disputato le gare con i colori della Polisportiva Comunale di Riccione in virtù di un accordo di collaborazione e amicizia che vanta già qualche anno di vita e hanno contribuito ad incrementare il medagliere della Società della Perla Verde. Nonostante i disturbi dovuti ad una fastidiosa tonsillite, Simona Muccioli è salita tre volte sul gradino più basso del podio nei 200 delfino, 400 misti e 800 stile libero. In quest’ultima gara, a sorpresa viste le condizioni fisiche, ha pensato bene di ritoccare di quasi 2 secondi il record nazionale portandolo a 9’07”14 (prec. 9’08”90).

    Il colpo più grosso, però, lo ha effettuato Carol Tartaglia in ben due gare: i 50 e i 100 mt. delfino. Nella prova più breve, Carol ha preso il bronzo e ha fermato il cronometro su un eccellente 29”32 (prec. 29”85) ma, soprattutto, ha stabilito uno strabiliante 1’02”63 sulla doppia distanza che le permetterà, alla grande, l’accesso ai Campionati Nazionali Giovanili riservati quest’anno solo ai primi trenta “tempi” di ciascuna specialità!

    Grande soddisfazione per queste ragazze che si allenano con disciplina ed entusiasmo e stanno realizzando, sotto la guida del grande Max Di Mito, una stagione agonistica come mai prima d’ora! In questa fase della stagione, infatti, non era mai avvenuto che si raggiungessero simili traguardi: sono già 14 (7 a testa) i record assoluti nazionali e/o societari battuti e ribattuti e, da parte di Simona, ben sette le qualifiche ottenute per le mini-olimpiadi di Cipro e quattro per i Giochi del Mediterraneo!

    Carol, dal canto suo, essendo di nazionalità italiana a Cipro non ci sarà ma, a soli 16 anni, si è aperta un “varco” e tutto fa supporre che possa ambire a grandi traguardi!

    Nel frattempo, domenica scorsa, a Cesenatico, anche i piccoli atleti della Gens Aquatica si sono dati da fare nella prima fase delle qualifiche del Gran Premio Esordienti. I nostri squaletti, accompagnati dai tecnici Rocco Basile e Michela Gregoroni, hanno ottenuto quasi tutti una possibile finale migliorando i propri personali. In modo particolare si è distinta Beatrice Felici (classe 2000) che ha già fatto capire assolutamente a tutti di non aver paura di niente e di nessuno! Ogni gara che fa, la affronta con una grinta sorprendente per la sua età, la vince (o comunque, va a podio) e migliora costantemente ogni volta. Se il buon giorno si vede dal mattino……..ne vedremo delle belle! Ad ogni modo non è che gli altri siano stati a guardare……nonostante siano tutti giovanissimi, infatti, hanno dimostrato tutti grande carattere e si sono confrontati al meglio delle loro possibilità come, ad esempio, Anna Vulpinari che a soli 9 anni è capace di scendere tranquillamente sotto i 40 secondi nei 50 mt. sl.!

    Il prossimo appuntamento per i piccoli della Gens è a Forlimpopoli, domenica prossima, per la seconda parte del torneo di qualifica mentre le grandi si preparano per la partecipazione ad un meeting internazionale a Berlino nei primi giorni di marzo.

     

    Gens Aquatica San Marino