REGGIO EMILIA. ARTONI TRASPORTI UN’AGONIA SENZA FINE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La vertenza dell’Artoni Trasporti si trascina oramai in una lenta agonia senza fine. La trattativa con l’azienda altoatesina Fercam è ancora a un punto morto. L’ennesima tegola è intanto calata sui 488 dipendenti e le loro famiglie che sono le principali vittime della situazione.

La società reggiana ha infatti comunicato che non potrà pagare gli stipendi dei mesi di gennaio, febbraio, marzo. Un’esigua disponibilità finanziaria impedisce di assolvere tale impegno. Bloccata anche l’opzione della cassa integrazione straordinaria per l’impasse tra Artoni e Fercam. L’ipotesi più probabile è il fallimento che garantirebbe ai lavoratori almeno due anni di indennità di disoccupazione.

Salvatore Occhiuto

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com