Resoconto Vendita ad Asta pubblica di beni mobili

 

Nelle giornate di giovedì 16 e venerdì 17 aprile 2009, la Banca Centrale – Dipartimento Esattoria ha proceduto alle operazioni di vendita dei mobili pignorati come da bando d’asta emesso il 10 marzo 2009.

 

Le offerte pervenute alla Banca Centrale – Dipartimento Esattoria in busta chiusa, alle ore 12.00 di giovedì 16 aprile 2009, sono state pari a 456 ed hanno riguardato 125 dei 360 lotti presenti in asta (pari al 34,72%).

Il prezzo base d’asta complessivo dei lotti era di € 390.325,94.

Dei lotti per i quali sono state presentate le offerte, il prezzo base d’asta era pari a € 22.877,56 e gli stessi sono stati aggiudicati per un valore di € 24.128,55 (con un incremento pari al 5,46%).

Gli aggiudicatari hanno a disposizione 15 giorni per il pagamento del prezzo di aggiudicazione; una parte di questi ha tuttavia già provveduto al pagamento, compresa l’imposta di registro nella misura dell’1% del valore, ed hanno già ritirato i lotti aggiudicati.

I beni rimasti invenduti a questa tornata di asta saranno posti in vendita il 14 maggio p.v. con le medesime modalità e con una riduzione del 30% del prezzo base. I lotti rimasti invenduti possono essere visionati presso i locali della Società GIERREGI S.r.l., Strada del Lavoro 71 Gualdicciolo, a partire da lunedì 4 maggio 2009 con i seguenti orari: lunedì – mercoledì – venerdì dalle 14.00 alle 18.30 e martedì – giovedì – sabato dalle 9.00 alle 12.00.

  • Le proposte di Reggini Auto