Riaccende il Galli 71a Sagra Musicale Malatestiana

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – RIMINI, 01 AGO – Torna la musica al Teatro Galli di Rimini con le grandi star e tutti gli eventi della 71/ma Sagra Musicale Malatestiana in programma dal 16 settembre. L’apertura sarà affidata alla voce di Cecilia Bartoli, protagonista della riapertura del Galli nel 2018, per un concerto assieme a Les Musiciens du Prince, diretti da Gianluca Capuano. Torna poi il maestro russo Valery Gergiev, anche alle serate inaugurali del 2018 col Simon Boccanegra: con la sua orchestra del Teatro Marinsky di San Pietroburgo, il 19 settembre dirigerà sinfonie di Mendelssohn e Prokofiev. Il 24 novembre tocca invece all’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini con la bacchetta di Riccardo Muti, mentre il 30 novembre la serie dei concerti sinfonici verrà chiusa dalla Filarmonica della Scala con Fabio Luisi sul podio e Alessandro Taverna al pianoforte, in un programma interamente dedicato a Beethoven.
        Come di consueto la manifestazione riminese ospiterà un’ampia sezione dedicata alle musiche da camera con protagonisti il violino di Giuliano Carmignola e il violoncello di Mario Brunello (6/10), il Quartetto della Scala (18/10), la WunderKammerOrchestra (28/10) e il pianista Alexander Romanovski (19/11). Quest’anno ricorrono i centenari di Federico Fellini e di Bruno Maderna: il primo sarà ricordato con un concerto di musiche di Nino Rota, il compositore autore di buona parte delle colonne sonore del regista riminese; il secondo con una speciale tavola rotonda (29 novembre) all’interno del XVII Convegno Internazionale di Teoria e Analisi Musicale e la presentazione di materiali e filmati inediti dedicati all’opera di uno dei massimi e più originali rappresentanti del Novecento musicale europeo. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte