Rimini. 16enne rimase paralizzato dopo tuffo dal pontile: assolto il proprietario

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Correva l’anno 2016. Studente allora 16enne è rimasto paralizzato dalla vita in giù dopo il tuffo dal pontile dove attraccano le motonavi per le gite turistiche. Per il giudice di pace il responsabile legale della struttura da dove il ragazzo si è lanciato in acqua non ha avuto nessuna colpa nell’incidente. È questa la sentenza di cui si conosceranno le motivazioni tra 90 giorni, che ha mandato assolto “perché il fatto non sussiste”, il titolare della società concessionaria del pontile di Viserba.