Rimini. CONTROLLI ANTIDROGA DELLA POLIZIA DI STATO: UN ARRESTO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nella serata di ieri, verso mezzanotte, nel corso dei servizi disposti per la prevenzione ed il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei reati predatori, gli Agenti di un equipaggio della Squadra Volante della Questura hanno notato transitare a forte velocità un’autovettura sulla via Marecchiese in direzione centro cittadino.

     

    Invertita la marcia, i poliziotti hanno velocemente raggiunto la vettura intimando l’alt al conducente il quale, invece di accostare, ha accelerato ulteriormente l’andatura per darsi alla fuga, effettuando anche pericolosi sorpassi sulla via che, vista la serata – sabato – era ancora altamente trafficata.

    Gli Agenti sono riusciti comunque a bloccare l’auto e a far scendere l’autista il quale, appena prima di fermarsi – vistosi braccato – aveva tentato di disfarsi di un involucro lanciandolo dal finestrino, mossa comunque non sfuggita ai poliziotti che lo hanno recuperato, accertando contenere sostanza stupefacente – cocaina – suddivisa in tre dosi.

     

    Al giovane, un 30enne pugliese ma residente a Rimini, dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, sono stati anche sequestrati 260 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio, mentre nell’auto è stato rinvenuto e sequestrato un sacchetto contenente sostanza utilizzata per tagliare la droga.-

     

    La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire e sequestrare anche un bilancino di precisione e ulteriore materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente.-

     

    Al giovane, che è stato appurato trovarsi alla guida di un veicolo con patente sospesa sono state altresì contestate – oltre a tale infrazione – anche numerose altre violazioni al Codice della Strada tra le quali guida pericolosa ed eccesso di velocità; l’automobile sulla quale viaggiava è stata sottoposta a fermo amministrativo e fatta recuperare da un carro attrezzi.-

     

    Il trentenne sarà processato con rito direttissimo nella mattinata di lunedì 29 gennaio.