Rimini: ennesimo rinvio per l’apertura dell’ Ikea

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Tutto pronto almeno sulla carta. Ikea Rimini, che si prepara ad essere un punto vendita pilota per i futuri Ikea, aprirà all’inizio dell’estate, al più tardi a stagione iniziata. Da poche ore è arrivato l’ok da parte del consiglio comunale riminese e questa mattina per al prima volta è stato illustrato il progetto. la superficie totale sarà di circa 34.300 mq, di cui 17.000 dedicati alla vendita e all’esposizione di mobili e complementi d’arredo, all’interno un ristorante di 480 posti, 32 casse di cui 16 copn l’innovativo metodo self service.
    All’esterno un parcheggio che potrà contenere circa 1900 auto. Innovative le soluzioni tecnologiche che permetteranno una riduzione dell’impatto ambientale dell’attività con un abbattimento di consumi energetici e fonti di energia rinnovabili.
    Innovativo l’impianto di geoscambio che sfruttando l’energia termica del terreno, con un complesso sistema di sonde nel suolo, consentirà di ridurre i consumi energetici per riscaldare e raffreddare il punto vendita. Ikea inoltre ha progettato un impianto di trigenerazione, che attende l’approvazione della provincia, alimentato ad olio vegetale.
    Si punta inoltre al 90% riciclo dell’acqua per un ulteriore autonomia e fonte rinnovabile. Già assunto il personale che ricoprirà i livelli più alti, 40 persone che stanno facendo un tirocinio negli altri punti vendite in Italia. a metà febbraio partiranno le selezioni per il resto del personale.
    Sarà scelto tra gli oltre 5000 curricula inviati soprattutto via internet al sito Ikea, saranno circa 250 gli assunti con contratto a tempo indeterminato e in maggioranza lavoreranno in part time non inferiore a 20 ore settimanali.

    Fonte:San Marino RTV