Rimini. Minaccia e diffama la rivale in amore rendendole la vita un incubo

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Stalking e diffamazione aggravata. Questi i reati da cui deve difendersi davanti al Tribunale di Rimini una 39enne russa. La donna, quando ha visto un imprenditore campano 51enne col quale aveva avuto una notte di passione, sorridente in compagnia della propria fidanzata sui social, non ci ha più visto. Risalita all’identità digitale della “rivale” ha iniziato a perseguitarla trasformando la vita di quest’ultima in un vero e proprio incubo. Tanto che quest’ultima è arrivata a non uscire più di casa dopo aver ricevuto messaggi minatori: “Sono qui davanti al tuo portone. Con me ho una pistola”.