Rimini. Oltre 160 imprenditori riuniti a tavola per la cena di gala di BNI Romagna

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Oltre 160 imprenditori riuniti a tavola per la cena di gala di BNI Romagna – Riflettori puntati sul capitolo ‘Malatesta’ di Rimini: consegnati due importanti premi a Paola Aronne

 

Gli imprenditori della Romagna e del Titano brindano ai risultati raggiunti nel corso del 2018. Erano in 160 giovedì scorso al Palace Hotel di San Marino per la serata di gala annuale di BNI (il più grande business networking al mondo con oltre 200mila iscritti) Romagna. Una serata dedicata alle aziende del territorio che hanno voglia di crescere, allo scambio di referenze, alla condivisione di idee e alla nascita di nuovi progetti lavorativi. Protagonisti assoluti della serata gli imprenditori e i professionisti del capitolo BNI ‘Malatesta’ di Rimini, composto in tutto da 21 membri, che hanno potuto così incontrarsi per fare il punto sull’anno appena trascorso e celebrare i successi conseguiti. A tenere alti i colori di BNI ‘Malatesta’ di Rimini è stata Paola Aronne, esperta di relazioni di fiducia, presidente di Business Tasting 2.0 e PerEvolvere, alla quale sono stati consegnati due importanti riconoscimenti: il premio ‘Esperienza’, per la sua attività di lungo corso e l’impegno a sostegno del mondo BNI, e il premio ‘The Changing the way the world does business’, assegnato anche a Livia Mazzone e Giorgio Camporeale. Due premi che certificano il lavoro della Aronne e dell’intero capitolo ‘Malatesta’ nel promuovere una cultura imprenditoriale basata sullo scambio di relazioni e dare vita ad un business di successo. Presente anche il presidente di BNI ‘Malatesta’, Matteo Maffei, che per primo ha voluto complimentarsi con Paola Aronne. La serata, condotta da Giorgio Matassoni, ha riunito a tavola alcuni dei più importanti imprenditori di Rimini, San Marino, Riccione, Forlì, Cesena, Faenza e Ravenna, oltre ad ospiti provenienti da Emilia, Marche ed Abruzzo. Sul palco anche Guido Picozzi, fondatore e director di Bni Romagna. Il titolo per il miglior capitolo è stato assegnato al ‘Maioliche’ di Faenza. “Sono onorata di ricevere questi due premi – ha dichiarato Paola Aronne – che non rappresentano soltanto un riconoscimento al mio lavoro, ma a quello dell’intero capitolo ‘Malatesta’, protagonista negli ultimi anni di una crescita sorprendente, diventando in poco tempo un punto di riferimento per le aziende dell’intero territorio provinciale”.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com