Rimini: pusher tunisino finisce in carcere a seguito della violazione del divieto di dimora a Rimini.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • arresto marocchinoEra stato arrestato per spaccio di stupefacenti dai Carabinieri i primi di agosto nella zona del pizzale Gondar, ma incurante del divieto di dimora nella Provincia di Rimini impostogli dal Giudice, il tunisino 28/enne J.B. continuava a permanere in questo centro. I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Rimini, durante i servizi antidroga svolti nei giorni scorsi lo aveva più volte controllato e segnalate le sue violazioni all’A.G., il Magistrato competente ne disponeva la sua carcerazione. Non è stato difficile per i Carabinieri rintracciarlo ieri pomeriggio sul tardi, sempre nella zona del piazzale Gondar ove gestiva i suoi affari. Il tunisino è stato quindi arrestato e portato in carcere ove finirà di scontare la sua pena.