Rimini. Rintracciato e arrestato l’egiziano autore della rapina e accoltellamento dei due giovani al Bagno 44

Il 24enne egiziano senza fissa dimora e con il permesso di soggiorno scaduto è stato rintracciato alla stazione ferroviaria di Rimini con i vestiti ancora insabbiati, dopo aver accoltellato due persone al Bagno 44 di Rimini. È stato arrestato per lesioni personali gravi aggravate. Il suo connazionale, un 30enne, è stato rilasciato in quanto non sono stati raccolti elementi sufficienti per ravvisare alcun tipo di reato. Il 24enne è stato condotto in carcere in attesa della convalida. Le due vittime, entrambi giovani di Cesena e Forlì, non sono in pericolo di vita, ma uno rischia un intervento chirurgico a causa di una lesione al tendine.

  • Le proposte di Reggini Auto