Rimini. Visalus e Pruvit. Tre promoter sammarinesi indagati dalla Procura

  • Le proposte di Reggini Auto

  • L’indagine della Procura di Rimini, affidata alla Guardia di Finanza, è molto delicata perché deve accertare se sussistano profili di responsabilità sulla metodologia di vendita di Visalus Science (società di marketing multilivello con sede a Los Angeles) e su Pruvit (che l’ha successivamente assorbita), finite nel giugno dello scorso anno al centro di un servizio di Striscia la Notizia: il tg satirico aveva evidenziato non solo la tipologia di vendita ma anche la natura dei prodotti, integratori venduti come miracolosi o – nel caso in particolare di Pruvit, di chetoni esogeni.  Ma è sul primo filone che sono in corso accertamenti. Agli indagati, tra i quali tre promoter sammarinesi, è stata notificato in questi giorni un avviso di proroga delle indagini: le Fiamme Gialle riminesi, coordinate dal Pm Luca Bertuzzi, devono infatti cercare eventuali responsabilità su una linea dubbia tra la vendita diretta legale e lo schema piramidale. San Marino Rtv