Riprende il processo di Elisabetta Righi

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Ripreso il processo nei confronti della ex direttrice della biblioteca di Stato Elisabetta Righi, accusata di malversazione e falsità ideologica, con l’audizione di nuovi testimoni. Ne mancano ancora degli altri, alcuni richiesti anche dall’avvocato della difesa Antonio Masiello, che verranno uditi martedì: se i tempi saranno rispettati, il processo subito dopo potrebbe arrivare a sentenza. Forse parlerà anche l’imputata: “Ha sempre collaborato dando la massima disponibilità – rileva l’avvocato Masiello – quindi non si sottrarrà neanche stavolta. Il fascicolo processuale, a mio giudizio, non è probatorio, è anzi fortemente indiziario e mancano reali riscontri e conto di mostrare una verità del tutto diversa da quella che è stata dipinta. Non si parla nemmeno più della sentenza che ha cassato la delibera con cui il Congresso di Stato imponeva la restituzione delle somme alla mia cliente, pur non avendone il potere, come la sentenza ha dimostrato”.