Rogo porto Ancona: Comune, scuole e parchi chiusi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ANCONA, 16 SET – Dopo il vasto incendio di
    stanotte nel capannone dell’ex Tubimar al porto di Ancona, il
    Comune ha “chiuso in via precauzionale tutte le scuole di ogni
    ordine e grado, le università, i parchi e gli impianti sportivi
    all’aperto, in attesa delle analisi e delle indicazioni delle
    autorità sanitarie, dell’Arpam e degli esiti dei sopralluoghi
    dei vigili del fuoco”. L’alta e densa colonna di fumo è visibile
    anche da diversi chilometri di distanza e si sente un odore acre
    in città. “Si raccomanda – ribadisce il Comune – di tenere
    chiuse le finestre e di limitare gli spostamenti non necessari”.
        Il rogo è stato circoscritto dai pompieri ma ci sono ancora
    focolai all’interno dell’area. Le operazioni di spegnimento
    andranno avanti per tutta la giornata. Le fiamme, che ha quanto
    pare non hanno causato feriti, hanno anche provocato esplosioni
    nel capannone, avvertite anche da molto lontano, oltre a una
    colonna di fumo alta e densa che ora si sta abbassando e si
    spostando verso sud. In città è ancora piuttosto forte l’odore
    di fumo. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte