Ruba alla ditta per vendere a casa, dipendente infedele nei guai

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

carabinieri 2 megaI carabinieri della Stazione di Brecce Bianche, hanno denunciato per il reato di furto aggravato un cittadino nigerianio di 25 anni, dipendente di una cooperativa che gestisce la movimentazione della merce del magazzino della filiale TNT di Ancona.

Il denunciato, approfittando della mansione ricoperta e dei turni di notte, si sarebbe reso responsabile di numerosi furti di merce in transito del centro di smistamento di Ancona.

Lo stesso, stando ai primi accertamenti eseguiti, ha prelevato la merce nascondendola successivamente a casa sua (ad Ancona), dove aveva allestito un centro di vendita a basso costo di telefonia e di altri prodotti Hi Tech.

I militari di Brecce Bianche, allertati dai responsabili della nota azienda di trasporto, stamattina hanno nascosto negli indumenti del dipendente infedele una scatola contenente un telefono cellulare di ultimissima generazione.

Dalla conseguente perquisizione nell’abitazione del nigeriano è stata rinvenuta molta altra merce (per un valore di 5mila euro), sulla cui provenienza sono in atto accertamenti per determinarne la provenienza.

Nel corso dell’ultimo mese la Società TNT di Ancona ha denunciato ai carabinieri numerosi ammanchi con un danno che secondo le prime stime si aggirerebbe sui 20.000 euro.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com