Rugby: tamponi tutti negativi, Zebre tornano ad allenarsi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – PARMA, 02 DIC – Le Zebre Rugby tornano in campo.
        Infatti la franchigia di stanza a Parma fa sapere con una nota
    che “a seguito dello svolgimento di un altro ciclo di tamponi
    molecolari nella giornata di martedì, i quali hanno confermato
    l’assenza di casi di positività al Covid-19 nel gruppo squadra
    rientrato in Italia, i trenta giocatori che hanno partecipato
    alla trasferta in Sudafrica hanno ricevuto l’autorizzazione a
    tornare ad allenarsi dall’Azienda USL di Parma”.
        Il club precisa però che “gli atleti lavoreranno senza entrare
    in contatto con gli altri giocatori rimasti a Parma, mantenendo
    la distanza da soggetti terzi che non siano coinvolti nella
    bolla, nel rispetto della sicurezza sanitaria di tutti”.
        Intanto la ‘European Professional Club Rugby’ ha stabilito, per
    permettere lo svolgimento della Champions e degli altri tornei,
    che le società i cui giocatori siano ancora in quarantena in
    Sudafrica, o in altri paesi a causa delle restrizioni, potranno
    tesserarne altri, anche temporaneamente, per poter scendere in
    campo.
        Nel caso delle Zebre, il prossimo impegno sarà quello di sabato
    11 contro i francesi del Biarritz per la Challenge Cup,
    equivalente rugbistico dell’Europa League del calcio. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte