SAN MARINO. 1000 Miglia: il 23 ottobre le vetture d’epoca transiteranno sul Titano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  •  

    San Marino, 21 ottobre 2020 – Si avvicina l’appuntamento di venerdì 23 ottobre con il passaggio a San
    Marino della 1000 Miglia, la rievocazione storica della corsa disputata tra il 1927 e il 1957. Al via, alle ore
    14.00 di giovedì 22 ottobre da Brescia, sono previste 400 auto storiche selezionate da un’apposita
    commissione tra quelle iscritte al Registro 1000 Miglia. Le vetture d’epoca, simbolo di tradizione, sportività
    ed eleganza percorreranno le suggestive contrade del centro storico nella seconda tappa della corsa più
    bella del mondo che partirà da Cervia-Milano Marittima.
    Le auto transiteranno lungo le strade del Titano entrando in territorio sammarinese dal confine di Stato di
    Dogana attraverso via Tre Settembre, proseguendo fino a Borgo Maggiore e percorrendo le suggestive
    contrade del centro storico Patrimonio Unesco arriveranno in Piazza della Libertà, a partire dalle 8,15 dove
    si terrà il terzo controllo – via gps- della seconda giornata di gara.
    La Freccia Rossa sfilerà poi verso Piazzale Stazione proseguendo per via del Voltone, via del Serrone, via
    Impietrata, via del Passetto e strada della Serra lasciando San Marino dal confine di Stato di Fiorentino in
    direzione di Monte Grimano Terme per giungere in serata alla destinazione finale della seconda tappa nella
    città di Roma.
    L’appuntamento più atteso di questa inedita edizione autunnale della 1000 Miglia è dunque in Piazza della
    Libertà, luogo scelto per il Controllo GPS, dove il pubblico potrà ammirare, oltre ai gioielli su quattro ruote,
    le celebrità previste nell’ordine di partenza provvisorio, fra i quali Tomaso Trussardi e Gianni Morandi.
    Percorso completo del transito della 1000 Miglia: https://1000miglia.it/eventi/1000-miglia-2020/percorso/