San Marino. Under 16: la Nazionale cede 3-1 in amichevole

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La pioggia e il San Marino Stadium fanno da atmosfera (almeno nella prima parte di gara) e da cornice all’amichevole fra la Nazionale sammarinese Under 16 e i pari età della Vis Pesaro, tappa di avvicinamento – per la Selezione di Lorenzo Magi – all’imminente Torneo di Sviluppo Uefa, che si disputerà alle pendici del monte Titano a partire dal 19 aprile.

 

Durante un primo tempo battuto dalla pioggia, i biancoazzurrini cercano con convinzione la porta avversaria. Nelle prime battute di gara il portiere di casa Paolini deve più che altro dare manforte ai compagni di reparto nelle chiusure, come quando – al 5’ – coopera bene con Rosa per fermare l’avanzata di Marfella, lanciato a rete da Garulli. Sull’altro fronte il collega Berti Riboli viene chiamato in causa in maniera più consistente da Piscaglia, bravo a staccare su corner ma fermato dal riflesso del numero 1 marchigiano.

 

Al 10’ la pressione alta dei sammarinesi porta frutto: Berti Riboli disimpegna in maniera troppo morbida, Piscaglia si avventa sul pallone e lo offre a Giannini, che cerca immediatamente la porta trovando la parata di piede di Berti Riboli, il quale riscatta prontamente l’errore di poco prima.

 

La Vis esce dalla pressione e comincia ad accumulare angoli in sequenza, nessuno dei quali veramente pericoloso per Paolini e compagni. Al 23’ Contadini si produce in un coast-to-coast che lo rende poco lucido al momento clou, quello della finalizzazione o del passaggio in area ai compagni che avevano supportato la sua cavalcata. Dalla parte opposta del campo, è un super intervento di Paolini, in tuffo, a cancellare il tiro di Bergnesi, che aveva cercato il palo lontano con una soluzione a giro.

 

Al 27’ Giannini impegna Berti Riboli e sulla respinta si avventa Piscaglia: sembra tutto fatto per l’1-0, ma da terra l’estremo difensore ospite riesce a fermare la conclusione del centravanti biancoazzurro. Il quale poco dopo avrà un’altra ghiotta opportunità: Giannini lo cerca dalla sinistra, il numero 9 sammarinese ha libertà di staccare sul primo palo, ma di testa non inquadra lo specchio.

 

Nell’intervallo il C.T. Magi cambia tutte le pedine in campo. Dal piede di uno dei nuovi entrati – Pasolini – parte la conclusione che al 2’ impegna il portiere ospite ad una complicata risposta a mano aperta. La Vis, però, non si lascia impressionare e al 5’ avvicina la rete del vantaggio con Garulli, che non trova la porta dal limite dopo che i suoi compagni erano riusciti a recuperare palla in una posizione molto avanzata.

 

Per il numero 9 marchigiano, però, l’attesa dura poco: non passa neanche un minuto e in spaccata, su un traversone proveniente dalla destra, spedisce il pallone alle spalle di Terenzi. Il gol non appaga ma moltiplica l’appetito di Garulli, che al 50’ , praticamente dal limite dell’area, stacca in maniera imperiosa su un cross proveniente ancora una volta dalla corsia di destra e spedisce il pallone là dove Terenzi non può arrivare.

 

A poco a poco anche il tecnico della Vis comincia ad immettere sul terreno forze fresche. I marchigiani sono bravi a ripartire velocemente approfittando dei grandi spazi che si creano fra i reparti biancoazzurri. Al termine di uno di questi contropiede, Morbidi – forse nel tentativo di crossare – colpisce un clamoroso incrocio dei pali; sil rimbalzo si avventa Pedini che scarica in porta, ma Terenzi fa buona guardia.

 

Garulli, non ancora sazio, al 62’ anticipa l’uscita di Terenzi con un tocco che finisce sull’esterno della rete. Ma San Marino si scuote e al 63’ Cola fa le prove generali del gol un mancino dalla media distanza che impegna Pierini, da poco entrato in campo. Dall’angolo che ne consegue, lo stesso Cola colpisce di testa girando il pallone sul palo lontano: faccia interna del legno e vantaggio Vis dimezzato.

 

Magi getta nella mischia altri sei giocatori, dando fondo alla propria panchina. Nemmeno il tempo di disporsi in campo, però, che Garulli completa il suo show di giornata con la rete della tripletta personale, di testa come in occasione del secondo gol ma questa volta sfruttando un traversone proveniente dalla sinistra.

 

Galvanizzata, la Vis sfiora anche il 4-1 con una fuga dell’imprendibile Morbidi, che dalla sinistra cerca proprio Garulli, questa volta ingabbiato bene dalle maglie della difesa biancoazzurra. Complice la stanchezza, nella formazione ospite si aprono enormi voragini che la Nazionale biancoazurra prova a sfruttare nei minuti finali, quando però né Sensoli, né Severi riescono a capitalizzare le rispettive occasioni al cospetto di Pierini.

 

Finisce con al vittoria della Vis e con preziose annotazioni sul taccuino di Lorenzo Magi, che avrà a disposizione un’altra settimana per mettere a posto le ultime cose in vista della gara con l’Armenia, prima tappa dell’avventura dei biancoazzurrini al Torneo di Sviluppo che partirà la prossima settimana.

 

Under 16, amichevole | San Marino – Vis Pesaro 1-3

 

SAN MARINO

 

Primo tempo: Paolini; Rosa, Tamagnini, Matteoni, Contadini; Gessaroli, Tomassini, Rastelli; Casali, Piscaglia, Giannini

 

Secondo tempo: Terenzi (dal 68’ Conti); Mazza (dal 68’ Quaranta), De Biagi (dal 68’ Carlini), Francioni, Severi, Gasperoni, Vagnini (dal 68’ Zanotti), Cavalli (dal 68’ Semproli), Sensoli, Pasolini, Cola (dal 28’ Cecchini)

 

Allenatore: Lorenzo Magi

 

 

VIS PESARO [4-1-4-1]

Berti Riboli (dal 61’ Pierini); Fabbri, Di Matteo, Gasparri (dal 61’ Ricchiuti), Bergnesi (dal 51’ Vitali); Morelli, Ruggeri, Giorgi (dal 55’ Pedini), Binda (dal 55’ Filippucci), Marfella (dal 51’ Morbidi); Garulli

 

Allenatore: Giacomo Rossi

 

Arbitro: Gianmarco Ercolani

Assistenti: Laurentiu Ilie, Giacomo Bianchini

Marcatori: 46’, 50’ e 73’ Garulli, 64’ Cola

 

 

 

FSGC | Ufficio Stampa

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com